giovedì 31 marzo 2011

Una traversata in solitario... 4° giorno

Ieri è stata una giornata tranquilla, vento calmo e favorevole.. ancora non vedo la costa, già, dopotutto ho ancora tre  giorni di solitudine...

Ma vedo  nuvole  sempre più vicine... un forte temporale si avvicina. Ieri ne ho sentito i tuoni e so che entro sera si scatenerà con tutta la sua furia!
Mi sto preparando ad affrontarlo. Questi sono di quei temporali che possono spaccare la barca in due... fino ad ora l'ho sempre evitato, ma penso che se voglio crescere e sentirmi incondizionata, questa burrasca la devo affrontare!

L'ansia mi sta prendendo.. ma sono forte e questa volta so di essere pronta...

Abbasserò le vele, viaggerò sottocosta e butterò l'ancora facendola passare intorno all'albero in modo che i fulmini si scarichino in mare...

Poi affronterò questa tempesta una volta per tutte... Speriamo solo che Poseidone  sia clemente...

mercoledì 30 marzo 2011

Se vi va andatelo a leggere.. merita!! (3°giorno)

In questi giorni, nel mio navigare solitario  nel Mare Delbolg, sono approdata per caso in un isola bellissima e spassosa! Non è ancora segnata nelle carte nautiche ed è poco conosciuta, ma vale la pena di visitarla, è bella, è allegra, è positiva e... ha tanta aria pulita!!

L'isola si chiama Crisceppina bla bla bla... Un gran bel nome... mi sembra un ballo... si, un chachacha!!

La sua titolare si chiama Cristina ed è una moglie e una mamma di due bambini, lavora ed ha un'ironia  fuori dal comune! Qua sotto un assaggio della suo ultimo post:

Oggi  affrontavo il quarto quadro (quadro 1: alzarsi preparare i nani, rendermi decente, accompagnarli a scuola; quadro 2: arrivare al lavoro dopo 50 km di auto e 30 minuti di mezzi pubblici; quadro 3: il lavoro; quadro 4: uscire dal lavoro, percorrere via dei coronari con il tempo record di 7 minuti, arrivare al parcheggio, prendere l'auto e entro 40 minuti arrivare alla scuola di Leo e quindi a quella di Giulio per "prelevarli" entrambi; quadro 5: trascorrere due ore decenti con i cuccioli; quadro 6: preparazione cene varie; quadro 7: pigiama per tutti; quadro 8: crollo generalizzato. Il quadro 9 non è contemplato) quando, sul bus, vedo una mamma che come me tornava dal lavoro. Come ho fatto a capirlo? Semplice! Dall'occhiaia sintomatica!
Si, la mamma lavoratrice di solito ha l'occhiaia sintomatica. E non va mica via!
Cremine contorno occhi? Pfui!
Fondotinta steso sulla parte interessata? Che siamo pazzi? Accentua il nero e lo trasforma in un solco ancora più evidente.
Impacchi di camomilla lenitiva? Impossibile trovare il tempo di farli...bisognerebbe rinunciare a quel minimo di igiene necessaria alla sopravvivenza...degli altri!
C'è chi propone il cetriolo...a fettine.... sorvoliamo....
L'unica soluzione sono gli occhialoni copritutto, almeno finché qualcuno  davanti alla tua scrivania non ti chiede: ma come mai hai gli occhiali? Hai litigato con tuo marito?
No, ho litigato con la sveglia....e purtroppo ha vinto lei!

Se vi va andatelo a leggere... merita davvero!!

Ciao Cristina, alla prossima!!

... e io continuo a navigare...
:-)

martedì 29 marzo 2011

Diario di bordo, 2° giorno.. rifletto..

Oggi dopo aver poltrito in branda cullata dal rollio, mi sono alzata piena di energia. 
Ho fatto colazione sul ponte avevo bisogno di sentire il vento sulla pelle. Poi ho pulito la cambusa, lustrato la polena e spazzato il ponte. Poi dopo aver controllato la randa e il fiocco, con il timone in mano mi son lasciata andare alla riflessione...
La mia attenzione è stata attratta dai pesci che con bellissimi slanci uscivano dal mare e si rituffavano! C'era di tutto, dal più cicciottello al più filiforme... come noi esseri umani dopotutto...

Io sono una persona obesa e grazie all'eredità paterna,  mi avvicino più alla balena che alla sogliola, ma per fortuna  la percezione del mio corpo è molto al di sotto del reale. In poche parole, non mi sento grassa, ma lo sono e lo specchio è li a ricordarmelo! ( forse per ovviare alla frustrazione dovrei rompere specchi e vetrine!). 

Un'altra mia fortuna è avere un portamento disinvolto, questo grazie all'eredità della mamma, e questo fa si che non mi senta inadeguata. Cammino spedita, testa alta e aspetto fiero! (Ma che bel donnino sono??? ;-)

Il brutto è quando incontri una persona e si parla di quello... la soluzione propinata da molti è: mettersi a dieta no è?  No, non è questa la "semplice" soluzione.. la storia è un poco più complessa, ma siccome è una cosa che ha retaggi antichi, i più non riescono a cogliere la differenza dal mangiare tantissimo alla semplice predisposizione. Io sono nei secondi.. il mio corpo, prende le mie ansie e preoccupazioni come fosse la fine del mondo, prende tutto  e mette da parte. (Certo, in caso di guerra io me la caverei alla grande!).


La mia soluzione è stare più tranquilla possibile e fare tanto movimento.  Infatti, oltre una dieta di 1700 calorie devo camminare almeno per un ora e mezza con battito costante che va da 135/145 minuto. Così riesco a perdere un paio di chili al mese... in passato ne ho persi 25 ma non è vivere! Certo non mi lamento, sempre meglio questo del... peggio!

L'obesità è una malattia e uno se ci nasce.. ci muore ameno ché  stia sotto controllo per tutta la vita. Tutta la vita a privarsi  del gusto di una cosa normale come mangiare... è un poco deprimente, sopratutto se si vedono persone che mangiano 4 volte tanto!

Il mio dolcissimo capitano di vascello non mi ha mai detto una parola di disprezzo, (altra grande fortuna!), mi ha accettata e amata per quello che sono anche quel periodo dove in un anno sono ingrassata 40 chili!!
Caro il mio Tomo, quando dice che son la sua 3/4 lo fa con una dolcezza negli occhi che.. glielo perdono con tanto amore! :-))

Ma davvero sono così grassa?
No dai,  sono solo diversamente magra!! ;-))

lunedì 28 marzo 2011

Una traversata in solitario...

Eccomi qua ad iniziare un'altra settimana... sei giorni di traversata in solitario...

Ne avevo già fatti quattro, poi però, sorpresa sorpresa, ho goduto per un giorno della compagnia di un grandioso comandante di vascello! Chiedendomi il permesso di salire a bordo, ha portato con se gioia e allegria, passeggiando da prua a poppa si è conversato di terre lontane e di abitudini strane... Ma come sempre le cose bellissime durano poco, il mio comandante deve riprendere il suoi viaggio e per il tempo di questa mia traversata  dovrò accontentarmi di  vivermi quelle belle!

Perciò proseguirò questa esplorazione nel mare della vita (6 giorni :-), sperando di non incontrare burrasche o peggio, non imbattermi in una bonaccia! Gli squali li riconosco a distanza e dovrei riuscire ad evitarli. I coccodrilli con le loro lacrime  nel mare non vengono e per le reti dei pescatori... nessun problema, la barca è bella grossa,(ma grossa grossa!!), le romperò!

Ma son davvero tranquilla, ho con me del cibo, buone letture, un pc per comunicare col mondo, amici su cui contare, una coperta per proteggermi dal freddo e, (in caso di bonaccia), tanta forza nelle braccia per remare! Dovessero per caso venirmi dei crampi, ho tanto fiato per soffiare sulle vele!
... e se mi va bene prima di fine settimana pescherò del buon pesce! ;-)

BUON INIZIO DI SETTIMANA A TUTTI VOI!

sabato 26 marzo 2011

Vi voglio postare questa bellissima notizia!!

Il 25 marzo il mio caro amico Daniele metteva questo bellissimo annuncio:

Alle ore 14.00 con la motonave "MaestroOcean" sono partiti i mezzi per realizzare parte del progetto "I Giardini della Falesia". 
In venti giorni di navigazione la nave porterà i nostri mezzi: un escavatore e due camion che sbarcheranno a Lomè (Togo) dove verranno presi in consegna da personale del Commune di KaniBonzon (Mali) e percorreranno la strada (circa una settimana di viaggio) che li separa dalla nostra zona di operazioni. E' uno spartiacque per noi, una volta in zona potremo contare sulla realizzazione di ben tre laghi/anno a costo, praticamente Zero!
Ma la strada è ancora lunga e la partenza della nave è solo il primo passo di un lungo cammino ancora  a noi sconosciuto. Speriamo bene:-)
Grazie a tutti quelli che, con il loro contributo, hanno reso possibile questo.
Daniele
Vi ricordate quello che ho scritto il 21 febbraio a riguardo della onlus SeSonRose? Se volete rinfrescarvi la memoria Qua trovate il post in questione. 

Ma voglio spiegarvi brevemente: SeSonRose, è una onlus fatta da amici conosciuti nel 2003 sul Forum di Focus.it
Da li è nata la voglia di fare qualcosa e dopo tante idee hanno scelto di andare a portare l'acqua dove non c'è!

Da allora son stati fatto 4 laghi... ora gli abitanti del Mali hanno l'acqua vicino al paese e non devono fare 12 km tutti i giorni!
Attorno ai laghi sorgono ora orti e ipiccoli artigiani che usano l'acqua, con terra ed escrementi  ci fanno i mattoni che vendono ai paesi vicini..
Insomma, questi fantastici amici hanno "insegnato a pescare"!
Ebbene ora con i fondi raccolti son stati comprati un escavatore e due camion!!

Qua di seguito trovate nel dettaglio tutte le informazioni della Onlus: SeSonRose Olus Progetto Acqua

Inutile dirvi che la mia gioia è alle stelle!! A volte basta davvero crederci e partire da li!! Certo per i fondatori e i collaboratori è stato ed è ancora un compito gravoso... ma chi lo avrebbe mai detto che da un idea messa nell'etere potesse concretizzarsi una cosa così grande?

GRANDI GRANDI GRANDI!!!
VI ADORO TUTTI!

venerdì 25 marzo 2011

Liebster Blog Awards...

http://2.bp.blogspot.com/-_pq-t-I6DMQ/TYeqzfMbNuI/AAAAAAAAAaY/A5NB-OB_b5w/s400/Liebster_award.jpgEccomi qua con un altro premio che mi riempie di orgoglio, anche perché è il secondo che Francesca di La contorsionista di parole, mi ha donato!
Francesca è una ragazza dolcissima, curiosa della vita e molto intelligente, la sua apertura al mondo lo dimostra!!
Questa volta non parlerò di me.. già lo faccio... fino alla nausea, parlerò invece dei destinatari di questo premio.
La scelta cade su persone che mi hanno dato e mi danno molto, ma a parte il primo, vado a prediligere Bolg poco conosciuti ma con tanto, tantissimo potenziale!

Il primo va a Tiziana di 4 passi per il mondo. Primo per darle un poco più di fiducia sulle sua capacità. Un giorno ha scritto che il primo premio preso sarebbe stato "il mio primo (e forse ultimo) premio." Invece ecco qua un altro premio, meritatissimo!
Tiziana è una persona dolce, pratica, attenta, a ponderata. Questo ultimo mi piace tanto, forse perché è una parte che a me manca e lei mi compensa parecchio! (Un bacio gioia!)

Il secondo lo giro a Dreamy Melrose. Non è sconosciuta ma merita davvero di attenzione!
Dreamy è una ragazza dolcissima, con un entusiasmo alla vita contagioso! Avventuriera ed esploratrice dell'anima e non solo! Io l'adoro!! ( Un bacio  anche a te cara!)

Il terzo va a Cinzia di Ai piedi di una collina di betulle. Non la conosco benissimo, ma la seguo volentieri. Amante della fotografia e della vita all'aria aperta, spero diventeremo amiche quanto prima!! (Un abbraccio a te carissima!)

Il quarto con grande gioia lo giro ad L'Astronauta perduto. Un ragazzo di 22 anni con una passione per la poesia, grande capacità e profondità di pensiero! Ancora un po' insicuro, ma penso che ancora poco e sarà pronto per volare!! ( Ti abbraccio forte!)

Ultima ma non ultima c'è Ila di Pronti... via!!!. Blogghista da poco ma già apprezzata writer! Grande organizzatrice, amabile amica entusiasta della vita!! Un vero piacere conversare con lei!! ( Baciotto!)

Un grazie a voi tutti di essere entrati, seppur virtualmente, nella mia vita!!
Un grazie ancora a Francesca che mi ha permesso tutto questo!! Ora vado e lo metto nel mio preziosissimo Blog dei premi e regali da tutti voi!

giovedì 24 marzo 2011

L' Universo di Stephen Hawking..

Questa mattina ho guardato totalmente incantata una trasmissione su Discovery Scence, dove si parlava dell'Universo di Stephen Hawking. Per quanto molte delle parole per me fossero incomprensibili, alla fine ho capito il succo del discorso. Non ho una mente scientifica, penso più di pancia che di testa, ma questo racconto di viaggi del tempo, quarta dimensione, cunicoli e buchi neri mi hanno fatto sentire piccola...

Piccola non insignificante, anzi! Se devo dare un'immagine di me stessa in quel momento è come fossi sola, al buio, senza orizzonti con l'intero universo sopra di me... e provo tanta pace!

Si parla di viaggi nel tempo, di paradossi, possibilità e di mondi paralleli
Una bellissima liberazione sapere che oltre al nostro ego di esseri umani ci sia qualcosa di incomprensibilmente grandioso! Quasi sentissi che i miei problemi fossero nulla di fronte a quanto detto! C'è tanto da vedere e da vivere fuori da questo mio piccolo mondo...

Oggi mi sento grande, potente e libera... se è vero che i viaggi del tempo un giorno saranno possibili..
nella mia vita io posso fare davvero tutto!



Nel video Stephen Hawking  si presenta: Sono fisico, cosmologo e anche un sognatore, sembra che non possa muovermi e devo parlare attraverso un computer ma nella mia mente sono libero...

Dio mio, dopo questo pensiero... la vita è davvero meravigliosa!!


lunedì 21 marzo 2011

Accompagnatrice... escludesi!

Ieri mi chiama mio marito  Claudio, dicendomi che il suo titolare ha bisogno di qualcuno che accolga un gruppo di turisti rientrano da una vacanza a Napoli, il posto è la stazione centrale di Milano. E' una cosa non succede mai, un'azienda di autoservizi non fa questo lavoro, ma per venire incontro alle esigenze dell'agenzia di viaggio che era sprovvista di personale  ha pensato di fare una cosa carina e mandare me!
Ok, vado, ma mi danno l'orario sbagliato e sto li col mio cartello in mano per due volte, dopo di quella chiamo uno dei clienti e chiedo l'orario giusto... 21,45! Ok alle terza eccoli li che arrivano!!
Un gruppo di Anziani che ha passato 15 giorni alle terme di Ischia!
- Bentornati!! Io sono Sara e... vi porto a casa!-

Prendo la valigia di una signora che non ce la fa proprio più, mi chiedono scusa per l'orario  e mi riempiono di domande e di richieste sul luogo di arrivo. L'autista è stanco e un poco nervoso all'idea di allungare la strada con un ulteriore perdita di tempo. Sono due fermate e qualche chilometro in più, ma riesco a calmarlo e ci si ferma dove loro desiderano. Devo essermela cavata bene visto che riesco ad avere pure qualche mancia... Dai, niente male per tre ore di lavoro e un'ora di viaggio!

Lasciati i clienti  sono felice di come sono riuscita ad appianare il tutto, dal ritardo al cambio di destinazione al nervoso dell'autista... ma subentra in me la frustrazione di non riuscire ad entrare in questo mondo!
So di avere grosse potenzialità, mi piace la gente e ho ottime capacità organizzative, (in Santo Domingo ho trattato con turisti da tutta Europa), so di riuscire in tutto... ma nonostante io abbia mandato CV in ogni agenzia e tour operator conosciuti, nemmeno un colloquio son riuscita ad avere!
Penso che se mi conoscessero.. almeno all'inizio potrebbero  usarmi per tappare un buco... ma si limitano a leggere un CV e non hanno tempo per due chiacchiere!

La mia frustrazione aumenta quando sento i colleghi di Claudio lamentarsi dell'incapacità di certe accompagnatrici. Poi guardano me e mi chiedono:
-Sara, perché non lo  fai tu questo lavoro?-
-Semplice, perché NON MI VOGLIONO!!-
Grrrr... che rabbia!!

Claudio dice che sono loro a perderci e che se non mi vogliono non mi meritano... tutto vero, peccato che loro vanno avanti e... a rimanere a casa sono io!!



sabato 19 marzo 2011

Il Viaggio Con Te... papà...

Papà...
Il mio è un bellissimo papà, si chiama Giuseppe e... che dire... io lo adoro!

Da lui ho preso questa mia allegria e voglia di condividere, come lui amo gli amici e adoro passare il tempo con loro! Lavorando in casa è sempre stato presente e severo, ma con lui ho imparato ad amare i baci e gli abbracci... Quanti me ne ha dati e me ne da tutt'ora!!

Questa canzone è per Te e a parte il pezzo sul natale... incredibile... sembra proprio la nostra storia!

Ciao papà oggi è la tua festa, non è la prima volta che te lo dico e non sarà nemmeno l'ultima... ti voglio tanto bene!







Auguri a tutti i papà del mondo!



venerdì 18 marzo 2011

Tutto ok..ma dopo? Extreme makeover

In questi giorni mi è capitato di guardare il programma Extreme Makeover... è davvero impressionante cosa possa fare la chirurgia estetica!
Persone con difetti fisici, fosse il naso, il mento, il seno , i denti o la faccia intera, in quelle cliniche ti rimettono in ordine tutto!

Ma non voglio entrare in merito del perché si faccia, dopotutto se qualcuno lo fa avrà i suoi validi motivi e nemmeno sul piano etico...  Quello che mi fa pensare è il dopo... Insomma, uno entra in clinica che è e si sente davvero brutto e dopo tre settimane, dopo che le ecchimosi si son ritirate, dopo trucco e parrucco... ecco qua delle persone davvero belle! Nulla a che vedere con l'aspetto di prima.

La mia domanda sorge qua; che impatto avrà sulla psiche di questi brutti anatroccoli trasformati in cigni in così poco tempo? Rimarranno le stesse persone o cambieranno vita? Rimanere fedeli a se stessi... è ancora possibile?

Ho visto dei cambiamenti davvero impressionanti... (le immagini di qualche  trasformazione le trovate QUA), qua  non si parla di un semplice ritocco al naso, ma delle vere trasformazioni...
E dopo tutto questo,  come può una persona rimanere se stessa?   Se è vero  che siamo quello che sembriamo... dopo certi cambiamenti... chi siamo?

giovedì 17 marzo 2011

Buon compleanno mia bellissima Italia!!

Uniamoci, uniamoci,

l'unione e l'amore rivelano ai popol

le vie del Signore.

Giuriamo far libero il suolo natio:

uniti, per Dio,

chi vincer ci può. 

VIVA L'ITALIA! 

mercoledì 16 marzo 2011

Mi prenderei a sberle!

Mi prenderei a sberle... e non sto scherzando!!
In questi due giorni, doveva andare diversamente, ovvero, doveva andare come volevo io... e ne ero davvero convinta!
Invece è andata come doveva andare e io come una sciocca mi son guastata due giorni che potevano essere bellissimi! Due giorni dove il mio Tomo era di riposo e io avrei potuto godermi la sua compagnia... invece ho permesso all'ansia e alla delusione di avere la meglio! Sono ricascata nella vecchi abitudini come una gonza! Se mettiamo anche che la pazienza non è proprio la mia virtù...
Non so cosa mi sia preso... ho superato montagne e ora un sassolino mi ha messo ko.. sarà colpa del tempo? della primavera? Naa solo colpa mia!! Tonta tonta tonta!!

Poi ieri  stavo sparecchiando la tavola e sento una frase in tv;  "fare la cosa più semplice  è sempre la scelta migliore"... Wow... è vero! La decisione era li da vedere ma il come sempre non l'ho vista!
Devo lavorare su questa parte di me che ogni tanto sfugge al mio controllo, lavorare sulla pazienza e l'accettazione dell'inevitabile!

Ok,  altro step... al lavoro!!

domenica 13 marzo 2011

Un Bacio Per Sempre

A volte mi chiedo se sia possibile amare così tanto!
Amare tanto che il dire "ti amo" sembra non dire nulla...
eppure è così!
E' domenica mattina, tu non ci sei e...  mi manchi da morire!
Ti amo tanto!

Per te amore mio... questo  bacio è per sempre!


Ti ho detto mai che non c’è posto al mondo in cui vorrei trovarmi 
senza averti addosso. Che mi hai spostato con il tuo respiro dolce 
in questo posto, quello che abitiamo...Ti ho detto mai quanto ti amo...
Ti ho detto mai... Che sono una formica e ti cammino sopra il dorso 
di una mano, e anche se ci perdiamo in un bicchiere d’acqua poi ci 
ritroviamo...Ti ho detto mai quanto ti amo? Forse un milione di volte!
Eppure non mi basta mai... Eppure non mi basta mai

Questo bacio è per sempre fra milioni di baci... 
Siamo stelle capaci a brillare di giorno...
Questo bacio è per sempre, dalle labbra alla punta dei piedi e vivrà... 
come un bacio per sempre...

Ti ho detto mai che avevo gli occhi gonfi due minuti prima che 
tu m’incantassi... Che adesso so anche ciecamente dove muovere 
i miei passi... Ti ho detto mai quanto ti amo? Forse un milione di volte!
Eppure non mi basta mai... Eppure non mi basta mai

Questo bacio è per sempre fra milioni di baci... 
Siamo stelle capaci a brillare di giorno. Questo bacio è per sempre, 
dalle labbra alla punta dei piedi ed è già senza fine!
Riderà di noi quando inciamperemo...

Questo bacio è per sempre fra milioni di baci.
Siamo strade distinte ma finiamo agli incroci.
Questo bacio è per sempre, dalle labbra alla punta dei piedi e 
vivrà come un bacio per sempre
Eppure non mi basta mai
Eppure non mi basta mai.
Un bacio per sempre di Laura Bono
Grazie a Tostissima per questo testo

venerdì 11 marzo 2011

Terremoto Giappone

Di fronte a tutto ciò rimango in rispettoso silenzio...

A tutti loro il mio cordoglio



Consigliato per voi!

Nel mio navigare in questo mare, ho incontrato L'alchimista di parole
Consiglio a tutti di andare a fargli una visita.. bellissime perle di saggezza che di sicuro aiutano a trovate la pace interiore e l'equilibrio!

Questo è il suo ultimo scritto:
La vita suona: moderato, lento, allegro con brio, allegro con fuoco...
Ogni cosa nella nostra vita ha un suo tempo e quindi la vita stessa una sua agogica.
I minuti non sono sempre uguali. Se attendi che passino, non passano, se li ignori per fare altro, volano.
Essere in armonia con la vita, significa anche essere a tempo con essa.
Per alcune situazioni occorre adeguarsi al loro tempo: occorre affrettarsi o rallentare per assaporare ogni momento e coglierne i benefici.
Chi mantiene sempre e solo il proprio ritmo, coglierà solo una parte di quello che avrebbe potuto cogliere.
A volte però conviene lasciar perdere qualcosa, per prendere qualcos'altro di più importante.
Il tempo della nostra vita non è scandito da un orologio, ma da ciò che accade in essa. 


Andatelo a trovare... per me ne vale la pena!
Ciao!

giovedì 10 marzo 2011

Intimità vs solitudine.

La definizione di intimità è complessa e riguarda vari ambiti delle umane relazioni. In generale essa si può definire come una condizione di particolare vicinanza, fisica e/o emotiva fra due esseri umani.
In senso romantico, l'intimità si ha quando la coppia si scambia effusioni, attenzioni reciproche o quando si trova in uno stato di particolare complicità,affetto e comunicazione autentica e sincera dei sentimenti e delle sensazioni.[...] Si dice, di una coppia affiatata, che essa gode di una buona intimità; in questo senso la parola intimità è utilizzata in modo appropriato solo con riferimento a una coppia che è legata da una relazione profonda e di lunga durata. Fonte Wiki

Ok sembra semplice a leggersi.. ma perché poi a fatti è così complicato?
In questa epoca di amicizie dove conta più il numero della sostanza dove la parola amicizia è largamente abusata, la coppia scoppia!.. e non solo quella!

Trovo che è sempre più difficile riuscire a stare in silenzio, anche tra amici... Prendiamo a quando si va in auto; o c'è la radio accesa o bisogna per forza dire qualcosa, qualsiasi sciocchezza è meglio del silenzio. In casa le chiacchiere non ci sono più, sostituite dal chiacchiericcio della tv o dal ticchettio dei tasti del pc...

Ultimamente c'è questa bellissima tendenza a darsi agli altri; il volontariato è sempre più forte ci si butta nel sociale per la voglia di esserci... E' vero, ma alla fine della fiera  nel proprio cerchio non facciamo entrare nessuno, della serie; siamo amici ma stammi giù di dosso!
Ci son sempre meno problemi a fare sesso col primo che si incontra, ma un abbraccio è visto come un intrusione... Cos'è che fa paura dell'intimità? E' davvero così difficile entrare in intimità con qualcuno?
Cos'è questa paura di fidarsi; faccio sesso con te ma per me non conti nulla! E' la sindrome dell'abbandono che ci fa dire; stiamo insieme ma sappi che non ti amo? O è l'assenza di identità personale che ci impedisce di entrare in intimità con qualcuno? Probabilmente  significa in qualche modo esporsi, scoprirsi e abbandonarsi e questo ci rende vulnerabili...
E' davvero questa la grande  paura? La vulnerabilità?

Be' se è questo è un peccato, perché vivere perennemente sulla difensiva... alla lunga sfianca. 
Ma se invece di affidare al nostra vita ad un social network avessimo un po' più di individualità e consapevolezza, magari riusciremmo  ad entrare in intimità rispettando comunque la singolarità di chi ci sta vicino... Che sia questa la soluzione a questa soffocante solitudine? L'individualità per contrastare la vulnerabilità e ritrovare l'intimità perduta?!

Voi che dite?


mercoledì 9 marzo 2011

A voi!

Sapete che amo condividere quello che gli amici mi mandano
e oggi dalla mia amica Vilma ho ricevuto questo...
     

Io ci credo davvero... mai come in questi ultimi tre anni ho amato la mia bellissima Italia! Anni di vita estera mi hanno fatto apprezzare questa  meravigliosa umanità! Basta guardare qua in
questo nostro mondo blog... siamo di quanto più bello ci sia; siamo davvero dolci  poeti, bravissimi  artisti e grandissimi navigatori!!
Vi adoro tutti!



AUGURI ITALIANI

Ps. Grazie Vilma.. mi hai fatto piangere di gioia... GRAZIE! 






Qualche buona notizia dai!

In un clima di chiaro pessimismo dove si leggono e si sentono solo brutte notizie io voglio andare contro corrente e voglio postere belle notizie!
Di solito non lo faccio, ma queste valgono davvero la pena!




La prima bellissima è sulla fame del mondo!!
L’eliminazione della fame nel mondo è un processo lento e in corso, ma sta iniziando a compiere i suoi primi passi. Quest’anno la FAO (l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura) ha dichiarato per la prima volta, un’inversione di tendenza nei numeri sulla fame del mondo: 98 milioni di persone denutrite in meno nel 2010. Il numero di esseri umani denutriti rimane comunque “inaccettabilmente alto” (925 milioni), ma gli sviluppi dell’ultima annata danno comunque buone speranze per il futuro. Fonte
Ma ci pensate... 98 milioni di persone denutrite in meno!! Che vi pare?

Poi c'è quella sulla vista!!
L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha anticipato i dati sullo stato di disabilità visiva: 40 milioni di persone non vedenti e 246 milioni di ipovedenti. Sconfitta definitivamente l’oncocercosi e ridimensionato il tracoma. Complessivamente si registra un miglioramento del 10% rispetto all’ultima rilevazione Oms del 2004. I risultati dell’indagine sono stati accolti con entusiasmo dalla Cbm Italia nel corso dell'XI giornata mondiale della vista.[...]
Nel 2009 è intervenuta in tutto il mondo con un milione di operazioni, tra cui 675mila cataratte. Forte della tradizione centenaria (102 anni), degli 883 progetti effettuati in 99 Paesi, fino ad oggi conta al suo attivo 10 milioni di interventi di cataratta, 22 milioni di persone che hanno ricevuto assistenza medica nel campo dei disturbi visivi, 480mila persone curate per disabilità uditiva.
Fonte

martedì 8 marzo 2011

Per favore... la vita è così bella!

Ieri sera vado a trovare in ospedale un amico che ha fatto un incidente in moto... e  come se non bastasse, ovunque guardassi, fossero giornali, programmi televisivi o blog, tutto parlava dei drammi dell'alcol, sopratutto l'alcol legato alla guida.... tutti incidenti che potevano essere evitati...


Io sono astemia per scelta, mi piace la birra e mi piacciono anche quei liquori cremosi, ma non bevo!

Eppure come sappiamo tutti, c'è chi lo fa e si mette anche alla guida mettendo in pericolo se stesso e gli altri. Ma ci sono anche altre dipendenze che fanno male, oltre all'alcol, c'è la droga, la voglia di apparire, la velocità e l'adrenalina!

Ad ottobre del 2009 un ragazzo di 19 anni per amore della velocità e "drogato" di adrenalina fa un incidente molto grave...  nelle curve  del Friuli lui ha superato di molto i limiti, facendo un bel salto. Probabilmente ha sopravalutato le sue capacità, magari si è dimenticato di avere qualcuno che a casa lo amava  e lo aspettava, o magari pensava che anche quella volta avrebbe vinto lui...

La sua storia è QUA e quello che vedete nella foto è lui, il ragazzo in questione... perciò vi chiedo un favore; ragazzi, non correte e se avete bevuto non guidate!!! Ricordatevi  a casa  c'è qualcuno che vi aspetta vivi! Credetemi io lo so! Solo il lieto fine mi permette di sorridere... ancora! :-)) :-))


lunedì 7 marzo 2011

Creative Blogger Award: Grazie Elena!

Con grandissimo stupore e gioia ricevo questo bellissimo premio da Elena di: Graphics Phoenix
Anche io come lei voglio girarlo agli ultimi amici che sono entrati nella mia vita... persone davvero   bellissime:
Dreamy Melrose
Pronti... via!
La Giraffa e la Papera

Da quello che ho capito devo elencare dieci cose tra difetti e pregi... ok ci provo!

 1- Testarda
 2- Simpatica
 3- Rompiscatole
 4- Sincera, ( non so se sia un pregio o un difetto!)
 5- Allegra
 6- Egoista
 7- Fedele
 8- Golosa di pizza e focaccia
 9- Pigra
10-Altruista

Grazie di nuovo ad Elena!!
Un abbraccio!!

... tutto il resto è vita!

Si... questo sarà il titolo del mio blog!

Come sempre la notte porta consiglio e le idee cambiano...
Ma in questi giorni ho notato che è diventato il mio motto e mi son ritrovata a dirlo a molti...

I problemi ci sono per tutti... c'è che ha problemi di soldi, chi con i  sentimenti e qualcuno non riesce a d affrontare le sua angosce... ma il peggio è chi ha problemi di salute! Se ci si pensa bene, se c'è quella si affronta tutto, la mancanza di soldi, di sentimenti e le paure...

Dico davvero...l'importante è la salute! ... tutto il resto è vita!
Ciao!!
:-)

domenica 6 marzo 2011

Sto pensando di cambiare il titolo del mio blog...

Dopo una domenica di riflessione, ho deciso che è arrivato il momento di cambiare il nome del mio blog... Così come il layout  è cambiato perchè non mi apparteneva più, anche il titolo ora lo vedo estraneo.

Oggi è stata una giornata particolare, dopo un bellissimo sabato col mio Tomo col quale son stata divinamente, oggi l'ho passata in una sonnacchiosa solitudine e ho pensato... pensato... pensato.

Come ho detto, ieri è stata una giornata davvero bella! Non abbiamo fatto nulla di ché, siamo andati un nuovo centro commerciale. Non è che l'abbiamo visitato poi molto , tanto eravamo presi da noi stessi, chiacchiere e narrazioni  ci hanno assorbito tanto che in quel centro commerciale, mano nella mano, sembravamo soli... non abbiamo parlato del passato ne del futuro, ci siam goduti fino in fondo quel bellissimo l'attimo! D'altronde dal 28 febbraio la stagione è iniziata e ora  ci si vedrà pochissimo, bisogna davvero godere di questi pochi attimi!

Oggi, dopo aver chiamato mio fratello, era molto tempo che non l'ho sentivo, ho ripensato un poco a noi due... e mi son resa conto che anche qua non c'è più passato... con lui oggi ho vissuto il momento... un bellissimo incontro di anime... oggi c'è stato il presente!

E allora mi chiedo... che c'azzecca Ieri oggi e domani?
Non so ancora come chiamarlo ma di sicuro ci sarà il mi nome, dopotutto sono la persona più importante della mia vita, poi ci sarà la parola qui e ora o adesso o... ancora non lo so... Se è vero che la notte porta consiglio, magari domani mi verrà l'illuminazione...

:-)

Photo Credit

sabato 5 marzo 2011

Regole del viver sano! (?)

 Ho ricevuto questa e-mail dal mio amico Stefano e mi ha fatto sorridere... ( Grazie Stefano!)
Un sorriso e tanta pace a tutti voi! Buon week end!!

Dicono che tutti i giorni dobbiamo mangiare una mela per il ferro e una banana per il potassio.
Anche un'arancia per la vitamina C e una tazza di the verde senza zucchero per prevenire il diabete.

Tutti i giorni dobbiamo bere due litri d'acqua (sì, e poi espellerli, che richiede il doppio del tempo che hai perso per berli).

Tutti i giorni bisogna bere un Actimel o mangiare uno yogurt per avere gli "L.Casei Defensis", che nessuno sa bene che cosa cavolo siano però sembra che se non ti ingoi per lo meno un milione e mezzo di questi bacilli (?) tutti i giorni inizi a vedere sfocato.

Ogni giorno un'aspirina, per prevenire l'infarto, e un bicchiere di Vino rosso, sempre contro l'infarto ed un altro di bianco, per il sistema nervoso, ed uno di birra, che già non mi ricordo per che cosa era.

Se li bevi tutti insieme, ti può dare un'emorragia cerebrale, però non ti preoccupare, perché non te ne renderai neanche conto.

Tutti i giorni bisogna mangiare fibra. Molta, moltissima fibra, finché riesci a cagare un maglione. 
Si devono fare tra i 4 e 6 pasti quotidiani, leggeri, senza dimenticare di masticare 100 volte ogni boccone.

Facendo i calcoli, solo per mangiare se ne vanno 5 ore.

Ah, e dopo ogni pasto bisogna lavarsi i denti, ossia dopo l'Actimel e la fibra lavati i denti, dopo la mela i denti, dopo la banana i denti... e così via finché ti rimangono 3 denti in bocca, senza dimenticarti di usare il filo interdentale, massaggiare le gengive, risciacquare con Listerine...

Bisogna dormire otto ore e lavorare altre otto, più le 5 necessarie per mangiare, 21. Te ne rimangono 3, sempre che non ci sia traffico.
Secondo le statistiche, vediamo la tele per tre ore al 
giorno.

Già, non si può, perché tutti i giorni bisogna camminare almeno mezz'ora (attenzione: dopo 15 minuti torna indietro, se no la mezz'ora diventa un’ora).

Bisogna mantenere le amicizie perché sono come le piante, bisogna innaffiarle tutti i giorni. Inoltre, bisogna tenersi informati, e leggere per lo meno due giornali e un paio di articoli di rivista, per una lettura critica.

Ah!, si deve fare l'amore tutti i giorni, però senza cadere nella routine: bisogna essere innovatori, creativi, e rinnovare la seduzione.

Bisogna anche avere il tempo di spazzare per terra, lavare i piatti, i panni, e non parliamo se hai un cane o ... dei FIGLI???
Insomma, per farla breve, i conti danno 29 ore al giorno.

L'unica possibilità che mi viene in mente è fare varie cose contemporaneamente: per esempio: ti fai la doccia con acqua fredda e con la bocca aperta così ti bevi i due litri d'acqua. Mentre esci dal bagno con lo spazzolino in bocca fai l'amore (tantrico) col compagno che nel frattempo guarda la tele e ti racconta, mentre tu lavi per terra.

Ti è rimasta una mano libera?? Chiama i tuoi amici! E i tuoi genitori. Bevi il vino (dopo aver chiamato i tuoi ne avrai bisogno). Il BioPuritas con la mela te lo può dare il tuo compagno, mentre si mangia la banana con l'Actimel, e domani fate cambio.

Però se ti rimangono due minuti liberi, invia questo messaggio ai tuoi Amici (che bisogna innaffiare come una pianta).

Adesso ti lascio, perché tra lo yogurt, la mela, la birra, il primo litro d'acqua e il terzo pasto con fibra della giornata, già non so più cosa sto facendo ... però devo andare urgentemente al bagno.

E ne approfitto per lavarmi i denti....

SE TI HO GIÀ MANDATO QUESTO MESSAGGIO, PERDONAMI PERÒ É L'ALZHEIMER, CHE NONOSTANTE TUTTE LE CURE NON SONO RIUSCITA A COMBATTERE.






Photo Credit 
Foto 1
Foto 2

venerdì 4 marzo 2011

Oggi parlo di...

... Martina!

Martina è una mia amica e a lei voglio dedicare questo mio post...
L'ho conosciuta in un capodanno a Roma, esattamente a dicembre 2009...
Io accompagnavo Claudio nel suo lavoro e siccome non voleva lasciarmi sola proprio quei giorni, mi ha portato con se... 
Appena Martina è salita sul pullman, è stata la prima a salire, ho capito che era una bellissima persona e ho desiderato che si sedesse accanto a me... e così è stato!

C'è stato il suo  buongiorno e il mio salve... seguito da li a poco, da tante e tante parole!!
Cinque giorni per capire che era una bellissima persona, sincera, leale con tanta voglia di dare e crescere... In quei cinque giorni c'è stata la totale connessione spirituale...

Lei vive in Veneto e io in Lombardia e vista la distanza da quel giorno c'è stata una conversazione quotidiana al cellulare! Nelle nostre interminabili chiacchierate mi ha aiutato a guardarmi e riguardarmi dentro, e nei consigli che lei mi chiedeva io incredibilmente  crescevo!
Gli voglio un bene dell'anima, il suo dolore è il mio e ogni sua gioia è la mia!
Ieri l'ho sentita tanto felice che mi è scoppiato il cuore! Ci ha creduto e lo ha ottenuto!
Ora a distanza di poco più di un anno ci si sente molto meno ma il la "sento" sempre più...
Una cosa è certa, Martina è il classico esempio di "volere è potere"!! Nella sua richiesta del mio aiuto, lei ha aiutato me! In quei giorni ha ascoltato, ha parlato, è caduta e si è rialzata... il passato l'ha buttato la dove deve essere e da li ha iniziato, proprio come deve essere!

Sono davvero fiera di quella bellissima e dolcissima amica mia... 

Ti voglio un mondo di bene Martina tanto tanto!
Un bacio e un abbraccio a te!

giovedì 3 marzo 2011

Eccomi qua tutta vestita di nuovo!!

Ebbene si... a quanto pare il cambiamento è in agguato!
Di solito cambio look quando cambio "dentro"!
Infatti posso confermare che sto cambiando... di nuovo! :-))

Spero che il look sia di vostro gradimento e non risulti pesante.. sopratutto nei colori, che sono di mia personalissima scelta... Il template invece è per gentile concessione di Elena di Graphics Phoenix !
Una dolcissima e carissima bloggher , (indicata da Cavaliere oscuro del Web), che  bisogna proprio sottolineare, tutto quello che mette sul suo blog... lo regala!! Dolce e generosa con tutti!! 
GRAZIE Elena!!

Bene cari amici miei...  sentitevi benvenuti in questa mia nuova e felice era!!

Tanta tanta tanta pace a voi!

Un abbraccio dei miei a tutti!!!

Photo Credit

mercoledì 2 marzo 2011

Se vi va andatelo a leggere.. merita!!

Oggi voglio condividere un  post con voi... è quello di Pierpaolo  di Sturamente. Trovo che sia un ragazzo che merita attenzione... in mezzo a tutto questo marasma di gioventù, c'è ancora qualcuno che  sa pensare e scrivere!
Per me merita davvero!

La politica. Morbo dalle mille sfaccettature che può riguardare molteplici aspetti della vita umana. Comunemente la si guarda sotto l'ottica governativa, senza considerare i suoi diversi raggi d'azione e la sua profonda, radicata malvagità. Capace di rimaneggiare e obnubilare la realtà oggettiva delle cose, la politica rende ottuso il soggetto che ne subisce l'influenza cambiando la sua morale e il suo modo di concepire la vita. Dottrina assoluta, colui che la accoglie nel proprio Credo, qualsiasi forma essa assuma, rischia di filtrare la propria esistenza secondo la faziosità dei principi da lui accolti. L'uomo è per natura un animale politico, la politica è per natura la bestia nera dell'uomo. Anche essere apolitico accoglie la politica di essere apolitico. Ma la sanità e la versatilità dell'apolitica evita di nascondere la reale oggettività delle cose.
Sempre politicamente parlando, il nostro sistema governativo prevede una Destra, una Sinistra ed un Centro, in base alla posizione occupata in Parlamento:
Continua QUI

martedì 1 marzo 2011

La mia vita in Dominicana- 4° e ultima parte

La vita scorre giorno dopo giorno e la prendiamo così come viene e così arriva la stagione delle piogge con tutti i suoi disagi; 30° con 96% di umidità. Piove a dirotto per giorni e in casa, essendo priva di finestre con i vetri è tutto umido, vestiti, lenzuola e cuscini trasudano umidità!

Ma il peggio è quando si rompe il  cavo principale che porta corrente... da vedersi è spettacolare, non ho mai visto tanta luce e tante scintille... senza contare il rumore!!! Ma questo significa che rimarremo senza corrente per moltissimo tempo!
Infatti i giorni passano e nessun tecnico all'orizzonte! Ovviamente siamo anche senza acqua le pompe senza corrente non funzionano, ma salviamo l'acqua piovana e la mettiamo nella riserva, ma un giorno smette di piovere... La corrente manca da una settimana il frigo è vuoto e aperto, e il buio la notte è soffocante come l'aria ferma e umida...
Come già detto se manca corrente manca anche l'acqua, vado sul tetto  e si,  siamo agli sgoccioli..
Claudio decide di fare dei viaggi in moto  ed andare al fiume a prenderla con le cubette, (si tratta dei secchi  dalla vernice), ma la moto è mezza scassata e  il problema è che se si spegne quando il motore è caldo.. non parte più! Perciò Claudio è parecchio nervoso, fa una decina di viaggi sempre con la paura che si spenga!
Arriva con 2 cubette che le passa a Daigor che è in piedi sul tavolo e che a sua volta le passa a me che sto sul tetto e le getto nella riserva.
Quel  giorno passa di li Tembleche il mio vicino di casa e mi dice di mettere un cappello sulla testa, ma io son troppo figa per ascoltare... miseria mi stavo prendendo  un insolazione  che se non metto la testa nel secchio di acqua fredda mi si spacca il cervello!!
Così si va avanti fino a che la moto lo permette ma 10 viaggi non risolvono la situazione certo, 400 litri di acqua sembrano molti ma, non  è così... sta di fatto che questo è, speriamo che sistemino in fretta, ho vestiti sporchi da più una settimana e l'acqua della riserva non va toccata... come li lavo? Semplice... dopo due settimane senza acqua vado a lavarli a Rio!
La sera prima li metto in ammollo e la mattina prendo la mia motoretta, due cubette una sull'altra e mi avvio per il Rio. Seduta dentro al fiume strofinando i vestiti e poi risciacquarli nella corrente del rio ha un che di mistico...  Non esagero se dico che questa esperienza che si è ripetuta per parecchio tempo  l'ho vissuta quasi fosse un lavaggio dell'anima!

Quella volta siamo rimasti senza corrente ed acqua per 5 settimane!

Ma i problemi legati a questo sono all'ordine del giorno ed ogni volta che non arriva l'acqua mi presento al sindaco e chiedo; Qué pasa con el agua?
Una volta è rotta una pompa e bisogna andare a Barahona a sollecitare il tecnico, un'altra manca una vite e devo andare a Barahona a prenderla... Tutte le volte la stessa storia,  loro non pagandola non hanno diritto di protestare, ma io si, la pago e la voglio!
Ma dovrò organizzare una riunione straordinaria con il sindaco e gli addetti dell'acquedotto per mettere fine a questo lassismo... con calma espongo il problema e minaccio pure, sono determinata ad ottenere quello che mi spetta di diritto! E...  miracolo dei miracoli, ottengo l'acqua e il rispetto del pueblo!
Nelle mie batteglie ottengo anche la pulizia delle strade e la posa di cestini... ma non sono riuscita in quello della spiaggia :-(  

Un giorno alla mia ennesima rimostranza il sindaco mi ha detto; el pueblo no está listo para usted! .. pazienza...


Questi quattro post sono il sunto del riassunto dei due anni passati in Santo Domingo.. ci sarebbe tanto da raccontare ma non voglio diventare monotematica... riassumere un periodo così lungo è dura ma vi ho dato l'assaggio di questa mia bellissima  esperienza! Magari   farò qualche aggiunta un giorno ma per ora mi fermo qua... grazie della pazienza a sopratutto di aver accettato di condividerla con me!

Foto:
Acquedotto
Rio
Assinto
Tembleche 
... Io...